MIPIM 2022 a Cannes

Dopo l’interruzione dovuta alla pandemia, è tornato quest’anno a pieno regime il MIPIM di Cannes. Dal 15 al 18 marzo al Palais des Festivals, l’evento dedicato al mercato immobiliare tra i più importanti e frequentati del mondo ha riunito per il Marché international des professionnels de l'immobilier circa 20mila operatori del settore pubblico e privato da oltre 80 paesi per un fittissimo programma di conferenze e convegni, tutti in lingua inglese.

Nell’ambito del programma Invest in Italy, l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – ha previsto la partecipazione di dieci soggetti italiani: Agenzia del Demanio, FS Sistemi Urbani srl, Investimenti Immobiliari Italiani – Invimit SGR spa, Agenzia Lavoro e Sviluppo Impresa Friuli Venezia Giulia, Comune di Genova, Liguria International Scpa, Regione Lombardia, Regione Toscana, Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE), Confindustria Assoimmobiliare che hanno concorso a formare il Padiglione Italia, all’interno del quale erano presenti stand di tutte le dieci realtà. La partecipazione a eventi come il MIPIM riveste particolare importanza sia per promuovere le attività e l’immagine dell’Agenzia che per confrontarsi con i più importanti operatori privati internazionali dell’immobiliare con l’obiettivo mettere in luce il nuovo orientamento dell’Agenzia e le conseguenti iniziative finalizzate al rilancio degli investimenti pubblici e gli obiettivi della sostenibilità, innovazione e transizione digitale, fissati dal PNRR e dal Green New Deal europeo, con particolare riguardo al ruolo cruciale della Struttura di Progettazione.

Tre gli eventi ai quali è intervenuta l’Agenzia. Il 16 marzo si è svolta una giornata dedicata all’Italia, l’Italian Day, all’interno del quale il contributo dell’Agenzia è stato diviso in due parti. Nella prima, denominata “Italian Public Property Stakeholders: investments, development and opportunities, sono state presentate le opportunità di investimento sugli immobili pubblici in corso. Temi principali,  il bando di gara delle concessioni di valorizzazione per 22 immobili nell’ambito del programma Valore Paese Italia per il recupero e la valorizzazione del patrimonio pubblico coniugando turismo, cultura, ambiente e mobilità dolce e, successivamente i bandi di vendita per 14 beni di valore superiore al milione di euro rappresentati come opportunità per investitori italiani e stranieri in città d’arte.

Successivamente, nella sezione “Partnering with Agenzia del Demanio in designing and realizing real estate operations, sono state illustrate le numerose iniziative di sviluppo che daranno la possibilità al settore privato di contribuire a progettare e realizzare i lavori sugli immobili dello Stato su tutto il territorio italiano. In particolare, è stato evidenziato come l’Agenzia stia lavorando alla definizione e alla realizzazione di modelli innovativi di edifici pubblici come strumenti importanti per la rigenerazione del contesto urbano ed elementi in grado di favorire l’integrazione e sviluppo dei territori.

In occasione della MIPIM Official Conference: Development and opportunities of the Italian market l’Agenzia è stata chiamata a presentare le sue iniziative insieme ad un panel di rappresentanti del settore immobiliare pubblico e privato. Nella sessione denominata “Overview of the Real Estate investment opportunity - The Italian Government’s role in supporting investments, sono state presentate le iniziative in corso (valorizzazioni, vendite e progetti) e gli obiettivi dell’Agenzia del Demanio per i prossimi anni in qualità di attore centrale nelle politiche di riqualificazione del patrimonio immobiliare pubblico nell’ambito del rinnovato impulso del PNRR. Sono state inoltre illustrate le attività della Struttura per la Progettazione e spiegato come questa potrà divenire per il Paese una opportunità preziosa per promuovere interventi di riqualificazione e rifunzionalizzazione di tutti i beni pubblici.